tema child wordpress

Tema Child WordPress: Perchè è così importante

Tema Child WordPress: Tutto ciò che è utile sapere.

Child theme o Tema Child possono essere modificati senza alterare il codice originale del tema principale, consentendo di apportare modifiche minime come la modifica di un paio di colori o più estese come la modifica completa dell’aspetto del tema principale, senza però intaccarne la struttura. In questo tutorial riusciremo a capire un po’ meglio come crearne uno da zero.

Ci sono migliaia di meravigliosi temi WordPress là fuori, ma a parte l’assunzione di un designer o sviluppatore specializzato è improbabile che ne trovi uno che corrisponda perfettamente alla tua visione – ci saranno sempre stili o funzionalità minori che vorresti modificare per renderlo perfetto . È qui che entra in gioco un tema child.

Innanzitutto, non modificare direttamente i files del tema originale

Quando si apportano modifiche a un sito Web, un numero straordinario di persone modifica direttamente i file del tema originale aggiungendo o alterando i files nella cartella del tema corrente. Ciò creerà una serie di problemi su tutta la linea.

Il più immediato è che tutte le modifiche apportate al tema in questo modo andranno perse una volta aggiornato il tema. Per questo motivo, gli aggiornamenti verranno saltati, il che potrebbe causare problemi di sicurezza o gli utenti troveranno le loro personalizzazioni perse una volta che lo fanno.

Quando hai solo piccole modifiche da apportare:

  • Fare cambiamenti di base CSS. Può essere eccessivo utilizzare un tema child per alcune modifiche di base come la modifica dei colori o la modifica di una dimensione del carattere. In questo caso, è più semplice utilizzare un plugin CSS personalizzato come questo per apportare le modifiche.
  • Aggiunta di una funzione semplice. C’è un plugin WordPress facile da usare che puoi usare per darti la possibilità di aggiungere facilmente e in sicurezza le tue funzioni personalizzate direttamente tramite WordPress Dashboard.
  • Modifica di qualcosa che è già modificabile all’interno delle opzioni del tema. Molti temi includono una sezione Opzioni temi designata o consentono modifiche all’interno del Customizer. È meglio utilizzare questa funzionalità piuttosto che crearne di propri.
Per qualsiasi altra cosa, usa un tema child.

Un’idea molto migliore è usare un tema child. Ciò consente di apportare qualsiasi numero di modifiche a un sito Web senza toccare alcuno dei file del tema originale.

I temi child possono anche essere molto utili per le persone che non conoscono lo sviluppo di WordPress. Piuttosto che iniziare a codificare un nuovo tema da zero, è molto più semplice iniziare con un tema di base e quindi creare un tema child per modificare la struttura in modo che appaia come desideri.

Cominciamo:
In questo esempio, creeremo un tema child semplice per il nostro tema StartRight.

Passaggio 1: creare una directory per il tema child

Passa alla directory dei temi del tuo sito WordPress (/wp-content/themes).
Crea una nuova cartella e chiamala startright-child. È una buona pratica dare al tuo tema child lo stesso nome del genitore con -child aggiunto alla fine.

cartella tema child

 

Passaggio 2: crea un file style.css

All’interno della tua nuova cartella tema, crea un file chiamato style.css e inserisci le informazioni come indicato di seguito.

tema child codice

 

Passaggio 3: aggiunta di alcuni CSS personalizzati

Aggiungiamo una regola personalizzata per modificare uno degli elementi. Mi piacerebbe cambiare il colore del bordo attorno ai widget della barra laterale da grigio chiaro a nero:

tema child css

Usando la funzione Inspect Element nel mio browser, conosco il nome della classe da modificare e quindi lo aggiungo al file style.css del tema secondario.

tema child inspect element

 

Modifica del file function.php

Per visualizzare subito le modifiche al file style.css, bisogna andare ad editare il file function.php del tema originale in modo che riconosca i nuovi files del tema child:

Apri il file function.php con un editor di testo, Copia e incolla il seguente codice:
<?php
add_action( ‘wp_enqueue_scripts’, ‘carica_stili_parent’ );
function carica_stili_parent’ () {
    wp_enqueue_style( ‘parent-style’, get_template_directory_uri() . ‘/style.css’ );

}
?>

 

Puoi anche apportare modifiche strutturali regolando i file modello php. La prima cosa che devi fare è creare una struttura identica nella cartella dei temi figlio e copiare il file originale in essa. Il nome e la posizione del file devono essere esattamente gli stessi.

Ad esempio, se vuoi modificare il file startright/template-parts/content-single.php, dovrai copiare e incollare questo file in startright-child/template-parts/content-single.php.

tema child copia stile

 

WordPress sa usare questo file al posto di quello vecchio perché il suo nome e la sua posizione sono gli stessi. È quindi possibile aprire il file ed apportare le modifiche necessarie.

Infine, carica il tema child e attivalo

Comprimi la cartella startright-child in un file chiamato startright-child.zip. Puoi aggiungerlo come qualsiasi altro tema in WordPress, tramite Aspetto> Temi> Aggiungi nuovo

tema child aggiungi nuovo

 

Sommario

Quindi, creare un tema child in WordPress non è troppo difficile. Ci consente di personalizzare in modo sicuro un sito Web senza modificare alcun file principale. Ci sono benefici chiave per questo; puoi costruire su un tema esistente e le tue modifiche sono al sicuro dagli aggiornamenti dei temi; inoltre, avrai sempre il tema originale da ripristinare.

I temi child sono anche un ottimo modo per presentarti al mondo del web design e dello sviluppo di WordPress e darti la tranquillità di non correre il rischio di intaccare il tuo sito.

C’è una grande documentazione sui temi child nel sito WordPress. Se c’è qualcosa su cui hai bisogno di chiarimenti in questo post, questa dovrebbe essere la tua prima fermata.

Vuoi una soluzione più rapida?

Installa un Tema Child WordPress con un solo click

Se invece non sei pratico di programmazione e vuoi una soluzione rapida, puoi utilizzare questo plugin chiamato Child Theme Configurator.


Vuoi avere maggiori informazioni?

Inserisci la tua e-mail e ricevi subito altre news o una consulenza gratuita!

*
Acconsento al trattamento dei dati personali in base alla normativa vigente (Reg. UE 679/16 – GDPR). Leggi la Privacy Policy.

 

Torna alla Homepage